focus su vaccino e stimolo Da Investing.com

da Redazione




Versione originale di Laura Sánchez – traduzione a cura di Investing.com

Investing.com – I mercati sono stati svegliati oggi dalla notizia che il Regno Unito ha approvato il vaccino coronavirus sviluppato da Pfizer (NYSE:) e BioNTech per l’uso nel Regno Unito, e inizierà a somministrarlo la prossima settimana, secondo quanto riferito dal servizio sanitario britannico.

“Inoltre, da diversi giorni i vari governi stanno pubblicizzando i loro piani di vaccinazione, cercando così di essere un po’ politici e, in alcuni casi, di farci dimenticare la loro cattiva gestione della crisi sanitaria”, spiegano in Link Securities.

“Gli investitori stanno già scontando un nuovo scenario di prossima ripresa. L’approvazione dei vaccini permetterà una maggiore apertura e normalizzazione delle economie nel 2021. Inoltre, l’accordo sui nuovi stimoli fiscali negli Stati Uniti sembra più vicino che mai”, sottolineano in Bankinter (MC:).

Da Link Securities ricordano che “la Presidente della Camera USA, Nancy Pelosi, e il Segretario del Tesoro, Steven Mnuchin, hanno avuto una conversazione telefonica, la prima dalle ultime elezioni per discutere di nuovi stimoli. Hanno aggiunto: “se questo progetto avrà successo, riteniamo che sarà accolto molto bene dai mercati”.

“Questo scenario migliora la fiducia degli investitori nel mercato azionario e incoraggia la rotazione dei portafogli verso azioni più cicliche”, concorda Bankinter.

Infatti, l’impulso fiscale resta una necessità: “Powell e Mnuchin hanno chiesto ancora una volta maggiori stimoli fiscali per sostenere la ripresa economica, che insieme alla ripresa delle conversazioni al Congresso su un nuovo pacchetto di stimoli fiscali hanno spinto il Tasso Interno di Rendimento (TIR) in alto (10 anni +9bp allo 0,93%) e spinto il dollaro ai minimi di 2 anni a 1,21”, sottolinea Renta 4.

Infine, da Banca March rilevano “la sensazione del mercato che i governi e le banche centrali continueranno a sostenere le economie per tutto il tempo necessario fino a quando non vi saranno elementi sufficienti a confermare l’uscita definitiva dalla crisi”.

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Fonte

0 commento
0

You may also like

Lascia un Commento