Facebook cambia nome in Meta con nuovo focus su realtà virtuale Da Reuters

da Redazione



© Reuters. La nuova pagina del social network Meta dopo il rebrand di Facebook, il 28 ottobre 2021. REUTERS/Dado Ruvic

(Reuters) – Facebook (NASDAQ:) si chiama ora Meta, un rebrand che si concentrerà sulla costruzione del “metaverso”, ambiente virtuale condiviso su cui si scommette come successore di internet mobile.

Lo ha annunciato la società.

Il cambio di nome arriva mentre la più grande azienda di social media al mondo fa fronte alle critiche di politici e regolatori sul suo potere di mercato, sulle decisioni algoritmiche e sul monitoraggio degli abusi sui suoi servizi.

Il Ceo Mark Zuckerberg, intervenendo a una conferenza dell’azienda, ha detto che il nuovo nome riflette il suo investimento nel metaverso, piuttosto che il servizio di social media, che continuerà a chiamarsi Facebook.

Il metaverso è un termine coniato nel romanzo distopico “Snow Crash” tre decenni fa e che ora sta attirando l’attenzione della Silicon Valley. Si riferisce in generale all’idea di un regno virtuale condiviso a cui possono accedere persone che utilizzano dispositivi diversi.

“In questo momento, il nostro marchio è così strettamente legato a un prodotto che non può assolutamente rappresentare tutto ciò che stiamo facendo oggi, figuriamoci in futuro”, ha detto Zuckerberg.

La società, che ha investito molto nella ‘realtà aumentata’ e virtuale, ha detto che il cambiamento porterà le diverse app e tecnologie sotto un unico nuovo marchio, aggiungendo che non cambierà la sua struttura societaria.

Il gigante della tecnologia, che conta circa 2,9 miliardi di utenti mensili, è stato sottoposto a crescenti controlli negli ultimi anni da parte di legislatori e regolatori globali.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Fonte

0 commento
0

You may also like

Lascia un Commento