Ecco perché la Fed sta perdendo credibilità sull’inflazione Da Investing.com

da Redazione



© Reuters.

Di Alessandro Albano 

Investing.com – La Federal Reserve sta perdendo la propria credibilità continuando a definire l’inflazione come transitoria, ha affermato lunedì Mohammed El-Erian, presidente del Queens’ College di Cambridge e capo consigliere economico di Allianz (DE:), la società madre di PIMCO.

“Penso che la Fed stia perdendo credibilità”, ha affermato l’economista ad un giornalista della CNBC intervenendo alla conferenza Adipec di Abu Dhabi, aggiungendo che “è importante ristabilire una voce credibile sull’inflazione e questo ha enormi implicazioni istituzionali, politiche e sociali”.

Per El-Erian, le banche centrali “stanno caratterizzando erroneamente l’inflazione”, ripetendo continuamente “è transitoria, è transitoria, è transitoria”. “Non è transitoria”, ha detto, avvertendo che la Fed ha rischiato di “commettere un grave errore politico”.

“Abbiamo ampie prove che ci sono cambiamenti comportamentali in corso. Le aziende fanno pagare prezzi più alti e c’è dell’altro in arrivo. Le interruzioni dell’offerta stanno durando molto più a lungo di quanto ci si aspettasse e i consumatori stanno anticipando gli acquisti per evitare problemi lungo la strada, il che ovviamente mette sotto pressione l’inflazione”.

Guardando agli elementi comportamentali alla base dell’inflazione, per Erian si arriva alla conclusione che “l’aumento dei prezzi durerà per un po'”. “E questo ancor prima che si parli delle rinnovate interruzioni del Covid”, ha aggiunto riferendosi alla reintroduzione delle restrizioni e la chiusura dei porti avvenuta in Cina e Vietnam.

La risposta più appropriata? Secondo l’economista è semplice: “Accelerare il ritmo del tapering a dicembre”. E fare quello che sta facendo la Bank of England: “Iniziare a preparare il mercato a tassi di interesse più alti”.

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Fonte

0 commento
0

You may also like

Lascia un Commento