Coronavirus, Boccia: a dicembre gran parte d’Italia sarà zona gialla

da Redazione


(Teleborsa) – Nei prossimi 15 giorni gran parte delle Regioni passeranno alla zona gialla. Lo ha dichiarato il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, intervenendo al webinar 5G Italy e il Recovery Fund: “Dicembre dev’essere il mese che ci fa mettere in sicurezza il Paese senza fare un lockdown nazionale. Da qui a 15 giorni tutta Italia o gran parte d’Italia sarà gialla”.

Quanto alle misure previste per Natale: “Pensiamo a restrizioni puntuali per il periodo delle feste che non ci facciano allentare i nostri comportamenti”, spiegando che il nuovo DPCM è atteso a ore e partirà il 4 dicembre: “c’è un dibattito alle Camere e non è corretto anticipare le conclusioni, ma andrà sicuramente oltre l’Epifania, se un giorno dopo o una settimana dopo si stabilirà nel dibattito”.

Quanto al vaccino, Boccia ha spiegato che non sarà obbligatorio, ma “consigliato”. “Certe categorie dovranno essere messe in sicurezza, come anziani, forze dell’ordine, ospiti delle Rsa, sanitari”, ha aggiunto affermando che è in corso una riflessione in Parlamento per valutare l’ipotesi di inserire gli studenti tra le prime categorie che dovranno vaccinarsi. “La distribuzione del vaccino sara’ capillare, affidata al commissario Arcuri, grazie all’intervento delle forze armate”, ha concluso.





Fonte

0 commento
0

You may also like

Lascia un Commento