Borsa Usa, Nike e bancari spingono S&P 500 a nuovi massimi Da Reuters

da Redazione



© Reuters. La facciata anteriore della Borsa di New York, a New York, Usa, il 12 febbraio 2021. REUTERS / Brendan McDermid

(Reuters) – L’indice ha toccato un nuovo massimo storico, sostenuto dai guadagni di Nike (NYSE:) e dei titoli bancari, mentre i dati sull’inflazione più deboli del previsto hanno attenuato i timori su un improvviso ritiro delle misure di stimolo da parte della Federal Reserve.

Alle 17,00 circa, il è in rialzo dello 0,57​​%​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ a 34.392,56, l’S&P 500 avanza dello 0,2​​%​​​​​​​​​​​​ a 4.274,9 e il ​​​​cede lo 0,06​​​%​​​​​​​​​​ a 14.360,416.

Nike balza del 13,8% a un massimo storico dopo aver previsto vendite per l’intero esercizio migliori delle stime di Wall Street.

L’inflazione rimane al centro dell’attenzione degli investitori, con gli ultimi dati sulla spesa per consumi personali (Pce) che mostrano un indicatore dell’inflazione di fondo aumentato meno del previsto a maggio. Il core Pce è salito del 3,4% su base annua, sopra l’obiettivo flessibile del 2% della Fed.

L’indice S&P delle banche avanza dell’1,3% dopo che la Fed ha annunciato che le grandi banche hanno superato l’ultimo stress test e non saranno più soggette alle restrizioni dell’era pandemica su buyback e pagamento dei dividendi.

Fedex Corp perde il 4,8% sulla scia di previsioni sugli utili 2022 inferiori alle attese degli analisti a causa di difficoltà di assunzione. Anche la rivale United Parcel Service è in ribasso dello 0,2%.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Fonte

0 commento
0

You may also like

Lascia un Commento