Borsa Usa in calo su dati vaccino J&J, scontro tra hedge fund e investitori retail Da Reuters

da Redazione



© Reuters. Il logo GameStop presso una filiale a New York

(Reuters) – Wall Street perde terreno, penalizzata dai dati sul vaccino contro il Covid-19 di Johnson & Johnson (NYSE:), mentre persistono i timori sullo scontro tra hedge fund e investitori retail.

Intorno alle ore 16,40 italiane, il cede 197,95 punti, o lo 0,65%, a 30.407,76, l’ perde 18,00 punti, o lo 0,46%, a 3.769,93, e il scivola di 55,24 punti, o dello 0,44%, a 13.278,93.

Johnson & Johnson perde il 2,1% dopo aver annunciato un tasso d’efficacia del 72% per il proprio vaccino a singola dose contro il Covid-19 in base a uno studio statunitense, con un tasso che scende invece al 66% su base globale.

“Anche se è bello vedere un nuovo vaccino, la questione è l’efficacia. Il timore è che se è molto meno efficace, allora la fiducia degli investitori e dei consumatori sarà sostanzialmente inferiore”, ha detto Sam Stovall di Cfra Research.

Moderna balza dell’8,5%, frenando in parte la flessione del Nasdaq. L’indice Nasdaq Biotechnology avanza dell’1,9%.

I timori di uno ‘short squeeze’ sono aumentati dopo che un gruppo di investitori retail ha ripreso a scambiare azioni di Gamestop, AMC Entertainment Holdings e BlackBerry.

I titoli di queste società sono balzati dopo che Robinhood e Interactive Brokers hanno detto che intendono allentare le restrizioni, dopo aver imposto ieri dei limiti di acquisto.

Titoli favoriti dagli investitori come Apple (NASDAQ:) sono stati venduti di recente dagli hedge fund per coprire perdite di miliardi di dollari.

Apple, Amazon.com (NASDAQ:), Microsoft (NASDAQ:), Facebook (NASDAQ:), Netflix (NASDAQ:), Tesla (NASDAQ:) e Alphabet (NASDAQ:) perdono tra lo 0,3% e il 2,6%.

I timori su valutazioni elevate, sulle nuove varianti di coronavirus e sul crescente numero di contagi da Covid-19 hanno tenuto gli investitori sulle spine riguardo a un ritracciamento e a un aumento della volatilità nel breve termine.

Honeywell International cede l’1,2% dopo aver riportato un calo del 13% degli utili trimestrali.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Fonte

0 commento
0

You may also like

Lascia un Commento